Una fioritura proficua di testi…


cari Amici,

due belle notizie: escono, per gli innamorati dell’Arte, due libri ‘buoni‘, ovvero le fatiche di due Cercatori con la C maiuscola.

Il primo è la traduzione con note delle ‘Ricreazioni ermetiche‘, ad opera di Captain Nemo:

Come per la precedente opera, esce per Lulu.com e può essere acquistato online: inutile dire che l’ho già ordinato ed attendo con ansia il suo arrivo. La presentazione sul sito è la seguente: “Il testo delle Récréations Hermétiques fu inserito da un anonimo autore nell’ultimo volume dei manoscriti alchemici di Jean Vauquelin des Yveteaux, dopo il 1725. Ogni appassionato d’Alchimia apprezzerà la semplicità con cui l’autore espone la teoria e la pratica della Grande Opera, conducendo il lettore alla scoperta dei tesori dell’Arte. Completa il volume la prima traduzione italiana delle Ingénuités & Vèrités Hermétiques, un manoscritto che Bernard Husson riteneva collegato alle Récréations Hermétiques“.

Una vera e propria notizia è che la prefazione è di un altro importante Alchimista italiano, ovvero Gratianus. Del quale, proprio in questi giorni, esce un altro libro da non perdere: il suo titolo è ‘Verso l’Arca d’Argento‘.

Di questo Alchimista operativo conoscete già (o dovreste conoscere) l’altro suo libro Incontri con il Maestro, edito anni fa da Magnanelli, suddivisto in capitoli alternati di diario degli incontri e di sogni di contenuto alchemico/simbolico.

Una lettura al tempo stesso piacevole, ma densa di insegnamenti utili che ad un lettore distratto, o semplicemente non addentro allo studio dell’Arte, possono passar via inosservati. D’altra parte il suo sottotitolo, ‘Introduzione all’Alchimia Operativa‘, dovrebbe far stare il lettore con le orecchie più che dritte…

Il testo attuale (del quale pure sono in attesa) è in forma di narrazione, secondo quanto anticipato sul sito delle edizioni Mimesis.

Il suo sottotitolo, che aggiunge curiosità all’attesa, è “I Misteri del Cammino di Santiago. Il viaggio verso Compostela di un Alchimista del nostro tempo alla ricerca dei Segni dell’Arte Regia“: un diario di viaggio autentico, o uno stratagemma letterario? Non vedo l’ora di scoprirlo, ne riparleremo qui a letture avvenute.

Dunque, a tutti, buona lettura, in attesa di poter commentare le rispettive nostre prime impressioni, che saranno (sicuramente) soltanto prime impressioni, poichè sospetto che questi due testi dovranno essere oggetto di un continuo ‘relege‘ da parte nostra…

Saluti cari a tutti.

Chemyst

Annunci

5 pensieri su “Una fioritura proficua di testi…

  1. Caro Chemyst,

    anche io non vedo l’ora di leggere i libri del Capitano e di Gratianus, due Cercatori discreti, solitari e innamorati dell’Arte.

    Pandora

  2. Mi piace questa letteratura in sintonia con il mio modo preferito di esprimermi. Direi , anzi, che questa letteratura ne è il continuo !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...